Arrestato l’incubo dei farmacisti cerignolani: finisce in carcere il rapinatore seriale

Antonio Russo è accusato della rapine alle farmacie ‘Strafile’ e ‘Levante’. Incastrato delle immagini del sistema di videosorveglianza e da una serie di perizie antropometriche.

Antonio Russo in azione

Per i farmacisti di Cerignola è la fine di un incubo: è finito in carcere il rapinatore seriale che nella primavera scorsa mise a dura prova la pazienza degli esercenti, preoccupati ma anche inviperiti dai reiterati episodi di violenza. Per Russo Antonio, fino a ieri ai domiciliari dopo l’arresto da parte di un poliziotto libero dal servizio durante una rapina a mano armata alla farmacia ‘Strafile’, si sono riaperte le porte del carcere.

Infatti, le indagini avviate dagli uomini del commissariato di Pubblica Sicurezza diretto dal vicequestore aggiunto Loreta Colasuonno, appena dopo il colpo compiuto alla farmacia ‘Levante’ il 17 aprile di quest’anno, hanno permesso di individuare nel 21enne l’autore della rapina. Questo grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza e da una serie di perizie antropometriche.

LA RAPINA SHOCK: IL VIDEO

L’ipotesi investigativa è stata sposata in pieno dalla Procura della Repubblica di Foggia che ha ritenuto opportuno richiedere al G.I.P. del Tribunale l’emissione di un’0ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa proprio ieri ed immediatamente eseguita dai poliziotti, che dopo le formalità di rito, hanno accompagnato Antonio Russo nel carcere di via delle Casermette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento