Cronaca Lucera

Arrestata a Lucera un’imprenditrice 35enne di arredamenti edili

Si tratta della lucerina Alessandra Balletta. Ora si trova agli arresti domiciliari con l'accusa di abusiva intermediazione finanziaria ed usura

Molto probabilmente era l’intermediaria tra un’agenzia di prestito e alcune persone bisognose di denaro. Avrebbe prestato e si sarebbe fatta restituire il denaro con dei tassi di interesse che spesso arrivavano a sfiorare percentuali altissime, fino al 300% in alcuni casi.

Con l'accusa di abusiva intermediazione finanziaria ed usura, la Gdf di Lucera, su disposizione del gip del tribunale di Lucera Filomena Mari, ha arrestato Alessandra Balletta, 35enne del posto, titolare di una ditta di arredamenti edili del comune federiciano. Balletta avrebbe finto l’acquisto di materiale della sua ditta da parte di presunti clienti per ottenere finanziamenti da un istituto di credito.

Il denaro sarebbe servito ad alcuni disoccupati per pagare le rate del mutuo della casa. Gli episodi sotto osservazione sono quattro, le presunte vittime due. Il periodo di tempo è il 2007. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna avrebbe messo in atto interessi che avrebbero raggiunto un tasso del 238,5% annuo e del 19,88% su base mensile. Balletta sarebbe finita sotto inchiesta e denunciata per un'altra vicenda analoga per una presunta operazione di intermediazione economica del valore di poche mila euro. I militari avrebbero rinvenuto falsa documentazione e false fatture.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata a Lucera un’imprenditrice 35enne di arredamenti edili

FoggiaToday è in caricamento