Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro - Cattedrale / Via della Repubblica

Aggressione shock a Foggia: colpisce uomo con una maniglia e poi prende a testate vetrate

La vittima dell'accaduto - un 55enne foggiano - ha riportato ferite lacero-contuse al capo e sul viso in generale. Per il fatto è stato arrestato un 31enne di nazionalità marocchina

Un’aggressione brutale e immotivata. E’ quella subita poco dopo la mezzanotte di ieri, da un uomo di 55 anni, in un punto shop H24, in pieno centro a Foggia, del quale era un semplice avventore. La vittima dell’accaduto è stata colpita con la maniglia in acciaio di una vecchia porta, arma impropria che l’uomo teneva stretta nella mano e con la quale ha colpito più volte il malcapitato al capo e in viso, provocandogli ferite lacero-contuse alla testa e al sopracciglio in particolare, e in viso in generale.

Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza dell’attività. Seppure sanguinante e sotto shock, la vittima ha immediatamente allertato la polizia che, nel giro di pochi minuti, è riuscita a bloccare l’uomo, ancora sporco di sangue e “amato” di maniglia. Per il fatto, gli agenti della Sezione Volanti di Foggia hanno arrestato il 31enne Youssef Bellali, di nazionalità marocchina. L’uomo è stato fermato in viale della Repubblica dove stava compiendo atti di autolesionismo, prendendo a pugni e a testate le vetrate di una struttura pubblica in zona.

Con non poche difficoltà, gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo e ad accompagnarlo in questura, dove è stato identificato e arrestato per i reati di lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti. La vittima dell’accaduto, invece, è stata affidata ai sanitari del 118 e trasportata al pronto soccorso, dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura e medicate le ferite, con sette giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione shock a Foggia: colpisce uomo con una maniglia e poi prende a testate vetrate

FoggiaToday è in caricamento