San Severo: acquista auto con assegno falso e chiede il riscatto, arrestato

Ha emesso un assegno circolare falso di 16mila euro per l'acquisto di un'Audi, poi ne ha chiesti 5mila per la restituzione. Ha minacciato di dare fuoco all'auto. Vittima un ragazzo di Molfetta

Pattuglia dei Carabinieri

Un 26enne è stato arrestato dai carabinieri di San Severo per i reati di truffa aggravata e tentata estorsione.

Già noto alle forze dell’ordine, P.M., classe 1985, ha truffato un ragazzo di Molfetta acquistando con un assegno circolare falso di 16mila euro un’Audi A3 messa in vendita su internet.

Il venditore, accortosi della truffa, è stato ricattato e minacciato, per aver bloccato la pratica del passaggio di proprietà dell’auto richiedendo al truffatore la restituzione dell’auto o il pagamento reale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pregiudicato ha accettato di restituire l’auto ma dietro il pagamento di 5mila euro, minacciando l’incendio del veicolo.  Dopo accurate indagini, i militari del 112 di San Severo hanno eseguito la misura cautelare emessa dall’Autorità Giudiziaria di Trani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento