menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto Luigi Napolitano

Nella foto Luigi Napolitano

Shock in via Einaudi, lite condominiale finisce con un accoltellamento: arrestato 48enne

I carabinieri hanno arrestato Luigi Napolitano di anni 48. La vittima - trasportata in ospedale – è stata giudicata guaribile in 15 giorni

Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi la lite condominiale avvenuta in via Einaudi terminata con un accoltellamento e l’arresto da parte dei carabinieri di Foggia di Luigi Napolitano, il 48enne ritenuto responsabile di lesioni personali aggravate dall’uso di un coltello, rissa e porto abusivo di arma bianca.

Questi i fatti: allertati da una segnalazione pervenuta alla centrale operativa che segnalava una violenta lite in atto tra condomini in via Einaudi, i militari dell’arma si precipitavano sul posto e constatavano che una delle persone rimaste coinvolte presentava una ferita da taglio sanguinante all’emicostato sinistro. Agli operatori del 112 l’uomo riferiva che poco prima, a seguito di un litigio, era stato accoltellato da un condomino dello stesso palazzo, poi identificato nel Napolitano.

La persona ferita veniva trasportata al pronto soccorso di Foggia e giudicata guaribile in 15 giorni. I carabinieri attivavano immediatamente le ricerche del 48enne, che nel frattempo si era allontanato dal luogo dell’aggressione. Consapevole dell’inutilità della fuga si presentava in caserma unitamente al suo difensore di fiducia. Raccolte nel frattempo le testimonianze dei presenti all’evento, i carabinieri procedevano all’arresto del 48enne, che veniva sottoposto ai domiciliari in atteso di rito direttissimo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento