menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato stalker di Orta Nova: picchia e abbandona amante sulla SS 16

Le indagini sono partite dopo il ricovero della donna. Dimessa dagli Ospedali Riuniti, la vittima è stata tormentata dall'uomo con continui pedinamenti, minacce telefoniche, sms e biglietti minatori

Ancora un caso di stalking in provincia di Foggia. I carabinieri della stazione Principale del capoluogo dauno hanno tratto in arresto C.D., 45enne di Orta Nova, ritenuto responsabile del reato di stalking e di lesioni personali gravi nei confronti di una donna foggiana 34enne.

L’indagine dei militari è partita dopo il ricovero della malcapitata presso gli Ospedali Riuniti avvenuto a febbraio. In quell’occasione la vittima era stata trovata sotto shock e con varie lesioni al corpo da un passante, sul ciglio della SS 16.

Inizialmente l’attività investigativa è risultata difficile soprattutto per la reticenza della donna che, a causa delle minacce ricevute, non ha sporto denuncia. Lo stalker non voleva che la moglie e i figli venissero a conoscenza della vicenda.

Dimessa dalla struttura sanitaria, la vittima è stata tormentata dall’uomo con continui pedinamenti, minacce telefoniche, SMS e biglietti minatori lasciati sul parabrezza della propria auto.

Le continue molestie hanno convinto la 34enne a presentarsi presso la caserma dei carabinieri, dove, grazie alla presenza di personale femminile dell’arma qualificato, la vittima ha trovato il coraggio di denunciare il suo aguzzino.

L’uomo, all’atto dell’arresto, ha negato ogni addebito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento