Cronaca Vico del Gargano

Carabinieri fermano pregiudicati, giravano in auto con una micidiale mitragliatrice: arrestati

I quattro, tutti giovani pregiudicati di Vico del Gargano, dovranno rispondere del reato di detenzione e porto illegale di arma da guerra in concorso

Dovranno rispondere del reato di detenzione e porto illegale di arma da guerra in concorso, i quattro di Vico del Gargano, tutti pregiudicati, arrestati dai carabinieri della locale compagnia nell’ambito di una serie di controlli alla circolazione stradale, intensificati e resi ancora più scrupolosi in questo particolare periodo su tutta l'area garganica.

Ad essere controllati e perquisiti dai militari sono stati il venticinquenne Donato Elia Monaco, il ventitreenne Paolo Monaco e i ventisettenni Michele Del Conte e Emilio Tricarico. Gli operanti hanno così rinvenuto, sotto il sedile anteriore lato passeggero, una busta in plastica contenente una micidiale pistola mitragliatrice Skorpion calibro 7.65, completa di 2 caricatori e 30 cartucce dello stesso calibro.

Le successive perquisizioni domiciliari hanno permesso poi di recuperare e sequestrare 6 grammi di cocaina presso l’abitazione di Del Conte e 3 grammi dello stesso stupefacente, suddiviso in 8 "cipolline" termosigillate, a casa di Tricarico.

I quattro arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati associati alla Casa Circondariale di Foggia. Sono ora in corso approfondimenti per verificare eventuali collegamenti con i soggetti coinvolti nei recenti fatti di sangue che hanno interessato la vicina Vieste.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri fermano pregiudicati, giravano in auto con una micidiale mitragliatrice: arrestati

FoggiaToday è in caricamento