rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Lucera

Ristoratore di Lucera vittima degli usurai, tre persone arrestate

Cathedral Shadow prende il nome dal Duomo di Lucera, luogo dove avvenivano gli incontri tra gli usurai e la vittima. Stufo delle continue minacce subite la vittima ha denunciato tutto alla Guardia di Finanza

Quella di Lucera è una storia triste. L’ombra del fallimento dietro il sogno di una vita, la necessità di rivolgersi agli strozzini pur di non arrendersi. Un mix di disperazione e angoscia che hanno spinto un ristoratore del centro federiciano a denunciare l’attività di strozzinaggio perpetrata nei suoi confronti.

L’operazione, denominata Cathedral Shadow, prende il nome dal Duomo di Lucera, luogo dove avvenivano gli incontri tra gli usurai e la vittima.

La disavventura del ristoratore e proprietario di un locale del centro storico spesso oggetto di atti incendiari, ha avuto inizio lo scorso mese di dicembre. La vittima, per evitare il fallimento della sua attività, si è rivolta a tre usurai chiedendo un prestito di 10mila euro e promettendone la restituzione del doppio e di altri 12mila euro a titolo di rimborso del capitale iniziale.

Stufo delle continue minacce subite, l’uomo non ha retto e ha denunciato tutto alla Guardia di Finanza, consentendo l’arresto all'alba di questa mattina di A.A., 46enne nullafacente, P.S, operaio di 41 anni e il figlio 24enne


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoratore di Lucera vittima degli usurai, tre persone arrestate

FoggiaToday è in caricamento