menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Comando dei Carabinieri

Comando dei Carabinieri

Arrestati due foggiani a Serracapriola con l'accusa di tentata estorsione

I due avevano affidato dell'hashish ad un giovane pusher che poi è scappato senza pagare la cifra di 1000 pattuita. Da qui la richiesta ai genitori del giovane di farsi restituire il danaro.

I Carabinieri di Serracapriola hanno arrestato due foggiani, C.C. di 45 anni e L.G. di 38, con l'accusa di tentata estorsione e minacce. Uno dei due è stato anche accusato di porto illegale di arma bianca perché trovato in possesso di una lama in acciaio di 26 cm.

I due uomini, avevano affidato alcune quantità di hashish ad un giovane di Chieuti con lo specifico scopo di spacciare la sostanza stupefacente nella zona di Termoli. Il giovane però nel giro di poco tempo ha fatto perdere le sue tracce senza corrispondere ai due uomini la cifra pattuita di 1000 euro per il pagamento della droga.

I due fornitori si sono pertanto recati presso l'abitazione del giovane pretendendo dai genitori la somma non corrisposta, fatta lievitare a 3500 euro. Al netto rifiuto, i due uomini hanno minacciato i genitori di consegnare il denaro per evitare tragiche conseguenze per il figlio.

Alle reiterate minacce, i due coniugi si sono rivolti alla locale stazione dei Carabinieri denunciando il fatto. I militari si sono appostati nei pressi dell'abitazione dei coniugi, e hanno arrestato i due uomini che erano tornati con l'intento di farsi consegnare il denaro. Nel corso della perquisizione uno dei due uomini è stato accusato di possesso di arma da taglio. Contestualmente è stata posta sotto sequestro l'auto dei due malviventi perché il contrassegno di assicurazione esposto sull'auto era falso.

Denunciato invece il giovane chieutino, che dovrà chiarire agli inquirenti, il suo ruolo nella vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Attualità

Gestione dell'emergenza: la Puglia è ultima nella classifica di gradimento. Sui vaccini Emiliano "solleva Lopalco" e si affida a Lerario

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento