Cronaca

Rapinarono il “Full” di Trinitapoli, arrestati 21enni di San Ferdinando di Puglia

In quell'occasione erano riusciti a portar via più di 2mila euro. Furono arrestati anche a Margherita di Savoia per una rapina ai danni del supermercato Conad sito in via Parri

I Carabinieri della Stazione di Trinitapoli hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, A.M. e C.M., entrambi ventunenni, di San Ferdinando di Puglia, già noti alle Forze di Polizia, ritenuti responsabili di aver commesso, lo scorso 9 agosto, una rapina ai danni di un supermercato di Trinitapoli.

La misura cautelare è stata emessa il 16 novembre scorso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia, dott.ssa Rita Pasqualina Curci, che ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica di Foggia sulla base delle risultanze investigative svolte dei Carabinieri di Trinitapoli.

I due giovani sono stati tenuti responsabili del delitto di concorso in rapina a mano armata in danno del supermercato “Full” sito in via Mattarella. Nella circostanza, verso le 13.20, due uomini col volto travisato da una calzamaglia, di cui uno armato di pistola, avevano fatto irruzione nell’esercizio commerciale e si erano impossessati - minacciando i cassieri – dei due registratori di cassa in quel momento in funzione con i guadagno della mattinata pari ad € 2.100,00.

I due malfattori sono poi fuggiti con una Fiat Punto di colore grigio con a bordo un altro complice che era rimasto fuori ad attenderli. I Carabinieri di Trinitapoli, allertati dalla richiesta d’intervento pervenuta al 112, erano giunti immediatamente sul posto ed avevano acquisito numerose informazioni sul fatto delittuoso dai dipendenti del supermercato e da alcuni avventori dello stesso. Preziosa per i Carabinieri la testimonianza di una donna che è riuscita a trascrivere parte del numero di targa dell’auto con cui i rapinatori sono poi fuggiti, così come sono state importanti alcune annotazioni fatte dai Carabinieri il giorno stesso della rapina quando avevano visto la macchina usata dai rapinatori aggirarsi in modo sospetto proprio dalle parti del supermercato poi rapinato.

Le indagini hanno avuto una svolta nel momento in cui, due giorni dopo, a Margherita di Savoia, i due sono stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri del centro salinaro per una rapina ai danni del supermercato Conad  sito in via Parri. L’attenzione dei Carabinieri della vicina Trinitapoli è stata attirata dall’analogo modus operandi impiegato dai malfattori per compiere il grave delitto. I Carabinieri di Trinitapoli hanno visionato le foto dei due arrestati e riconosciuti in quelli visti a bordo della Fiat Punto aggirarsi per le strade di Trinitapoli immediatamente prima della rapina del 9 agosto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinarono il “Full” di Trinitapoli, arrestati 21enni di San Ferdinando di Puglia

FoggiaToday è in caricamento