Cronaca

Rubano carciofi e tentano di trafugare materiale archeologico: arrestati tombaroli

Quattro foggiani sono stati sorpresi dai carabinieri in località Arpinova. Sono stati arrestati dopo un inseguimento

Quattro soggetti, tra cui un padre e due figli, tutti noti alle forze di polizia sono stati sorpresi dai carabinieri in località Arpinova all’interno del parco archeologico mentre con degli “spilloni” in ferro lunghi alcuni metri, stavano praticando dei fori nel terreno alla ricerca di materiale archeologico. I quattro, resisi conto della presenza degli uomini in divisa, hanno tentato di darsi alla fuga a bordo della loro autovettura, ma sono stati raggiunti e tratti in arresto perché responsabili di scavi non autorizzati di materiale archeologico e resistenza a pubblico ufficiale, nonché di furto di circa 100 carciofi che avevano raccolto in un terreno coltivato privato poco distante. Nelle loro disponibilità anche alcuni cocci che saranno trasmessi ai competenti organi per individuare provenienza e epoca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano carciofi e tentano di trafugare materiale archeologico: arrestati tombaroli

FoggiaToday è in caricamento