Rubano portafogli e cellulari: "Se li vuoi indietro, dacci 200 euro". Arrestati

Un tentativo di estorsione, scoperto dai carabinieri a San Nicandro Garganico che, per il fatto, hanno arrestato il sanseverese Nazario Sticozzi, di 48 anni e Antonio Altieri, 29enne originario di San Marco in Lamis

I due arrestati

Avevano rubato un portafogli contenente 400 euro e due cellulari da un’auto in sosta e pretendevano 200 euro per la restituzione del maltolto. Un tentativo di estorsione, scoperto dai carabinieri a San Nicandro Garganico che, per il fatto, hanno arrestato il sanseverese Nazario Sticozzi, di 48 anni e Antonio Altieri, 29enne originario di San Marco in Lamis.

I due sono stati arrestati in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti dei due uomini ritenuti responsabili del reato di tentata estorsione. Il fatto risale all’agosto scorso, quando gli stessi hanno sottratto due cellulari e un portafogli ai danni di un residente del piccolo centro garganico.

La vittima aveva lasciato i telefoni e portafogli in auto, dovendosi allontanare solo per pochi secondi. I due, notando che la vittima non aveva chiuso a chiave il veicolo, si sono intrufolati all’interno per mettere a segno il furto. Visto il bottino - 400 euro in contanti – hanno messo in atto il tentativo di estorsione: 200 euro per riavere tutto il maltolto. La vittima però ha denunciato tutto ai carabinieri che hanno avviato le indagini del caso.

Oltre agli elementi forniti dalla vittima, particolarmente utili sono state alcune telecamere di esercizi commerciali della zona, che avevano ripreso proprio le fasi del furto, e che - acquisite e analizzate dai carabinieri – hanno consentito far emergere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due uomini, ora associati al carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento