rotate-mobile

Round Trip, l'andata e ritorno dei tossicodipendenti che ha svelato lo spaccio di droga sull’asse San Severo-Termoli

In manette due grossisti di San Severo e altrettanti referenti sul territorio molisano. Il 'gruppo' agiva in modo imprenditoriale e con modalità professionali

Spaccio di droga sull’asse San Severo-Termoli, quattro arresti della polizia nell’operazione ‘Round Trip’. E’ quanto scoperto nei giorni scorsi dal personale della squadra mobile della questura di Campobasso che, dopo mesi di indagine, ha arrestato 4 pregiudicati (due di San Severo e due di Termoli) in applicazione di altrettante misure cautelari richieste dalla Procura della Repubblica di Larino e ordinate dal Gip del Tribunale, per i reati di detenzione e spaccio di stupefacenti.

In manette, un 26enne ed un 22enne, entrambi nati e residenti a San Severo ed associati al carcere di Foggia. Ancora, un 36enne e un 38enne di Termoli (quest’ultimo agli arresti domiciliari). Nel dettaglio, la sezione Antidroga, nei trascorsi tre mesi estivi a Termoli, è riuscita ad accertare decine e decine di cessioni di stupefacenti. Nel corso dell’operazione, sono stati sequestrati 62 grammi tra cocaina ed eroina e sono stati segnalati alla Prefettura del capoluogo come assuntori decine di tossicodipendenti.

Il gruppo, molto organizzato, agiva in questo modo: ogni giorno, i due grossisti di San Severo portavano la droga a Termoli, avvisando con il cellulare i basisti (ovvero i due molisani arrestati), che a loro volta, immediatamente, contattavano i tossicodipendenti del luogo; in questo modo riuscivano, giornalmente ed in poche ore, ad ottenere un fruttuoso e fiorente spaccio nella città della costa molisana. Inizialmente, la base operativa designata era il lungomare sud di Termoli poi, a seguito dei sequestri di droga fatti dalla polizia, si è optato per altre piazze.

Per questo motivo, l'operazione è stata denominata 'Round Trip' (andata e ritorno), termine in uso tra i giovani tossicodipendenti per indicare sia la modalità veloce di acquisto della droga, sia il cosidetto 'viaggio' che si ottiene con l'assunzione dello stupefacente.

La squadra mobile - con giornaliere attività investigative, fatte di pedinamenti, appostamenti e continui riscontri, con il continuo coordinamento da parte della Procura - è riuscita a smantellare il gruppo di spacciatori che agiva in modo imprenditoriale e con modalità professionali. Durante le perquisizioni effettuate per l'esecuzione delle misure a carico degli indagati, sono stati recuperati e sequestrati numerosi bilancini di precisione, munizioni e altro stupefacente. Alle attività ha partecipato anche il Reparto Volo di Bari e il personale del commissariato di Termoli.

Video popolari

Round Trip, l'andata e ritorno dei tossicodipendenti che ha svelato lo spaccio di droga sull’asse San Severo-Termoli

FoggiaToday è in caricamento