Cronaca

Detenzione e spaccio di droga: due arresti a San Giovanni Rotondo

In due distinte operazioni sono stati arrestati un 30enne e un 18enne. Entrambi traditi dalla loro reazione alla vista dei carabinieri, dopo accurata perquisizione personale e domiciliare, sono finiti nel carcere di Foggia

Il materiale sequestrato

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo, nel corso di specifici servizi finalizzati a contrastare lo spaccio di droga, hanno arrestato A.D., 30enne incensurato del luogo, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante un servizio perlustrativo predisposto nel centro abitato della città di San Pio, hanno notato l’uomo fermo a bordo di un’autovettura che, resosi conto della presenza dei militari, ha cercato di eludere un eventuale controllo,  schiacciando il pedale sull’acceleratore.

Atteggiamento che ha insospettito i carabinieri. A bordo dell’autovettura sono stati rinvenuti tutti gli oggetti utilizzati per suddividere lo stupefacente (coltellino, bilancino elettronico di precisione, materiale adeguato per il confezionamento), due grammi di cocaina non tagliata ed un consistente quantitativo di sostanza da taglio “mannite”.

Con sé aveva anche 460,00 euro in banconote da 50 euro e monete da 2 euro, considerati provento dell’attività di spaccio. Sulla base di quanto accertato il trentenne è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

Qualche ora prima, sempre nel corso di un’operazione antidroga, i carabinieri hanno tratto in arresto P.M., 18enne del posto, anch’egli ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e anch'egli tradito dalla sua reazione alla vista dei militari.

All’interno della tasca dei pantaloni del giovane è stata trovata una “cipollina” in cellophane termo-sigillata, contenente circa un grammo di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e 3 dosi di hashish, frazionate e già pronte per essere spacciate.

La successiva perquisizione presso l’abitazione  del ragazzo consentiva il rinvenimento di un panetto di hashish ed altri pezzi diffusi della medesima sostanza,  per un peso complessivo di 60 grammi circa e di un coltello  serramanico con la lama intrisa della sostanza stupefacente rinvenuta.

Il giovane arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere del capoluogo dauno.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione e spaccio di droga: due arresti a San Giovanni Rotondo

FoggiaToday è in caricamento