rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Pugno duro dello Stato su Foggia e San Severo: arresti e sequestri di esplosivi, armi e droga

Il bilancio della maxi-operazione anticrimine messa a segno all'alba di oggi da polizia, carabinieri e guardia di finanza: "E' una immediata risposta alla recrudescenza degli atti intimidatori a scopo estorsivo attuati nei primi giorni dell’anno"

Oltre 1,5 kg di materiale esplodente, armi e munizioni, e oltre 2 kg di stupefacente sequestrato. Questo un primo bilancio della maxi operazione anticrimine messa a segno all’alba di oggi da un nutrito schieramento di uomini, nei territori di Foggia e San Severo.

Polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno condotto - in contemporanea e sotto il coordinamento della procura di Foggia - una vasta operazione di polizia giudiziaria nelle aree più “a rischio” delle città, alla ricerca di armi, droga ed eventuali catturandi.

Coinvolti anche i reparti speciali delle tre forze di polizia: “Si è trattata di un’immediata risposta, in termini di ripristino della legalità e di controllo del territorio da parte delle forze di polizia,  alla recrudescenza degli atti intimidatori a scopo estorsivo attuati nei primi giorni dell’anno a danno di operatori commerciali del territorio”, si legge nella nota stampa. L’azione, ad alto impatto, è stata caratterizzata dall’esecuzione di mirate perquisizioni locali.

VIDEO | Le immagini della maxi-retata su Foggia e San Severo

Non sono mancati gli arresti ed i sequestri. In particolare, 4 persone sono state arrestatein flagranza di reato per traffico di stupefacenti, perché ciascuno è stato trovato in possesso di un cospicuo quantitativo di sostanze illecite di vario tipo, altri 10 sono stati denunciati a piede libero, a vario titolo, per i reati di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, produzione di articoli contraffatti, traffico di sostanze psicotrope e detenzione abusiva di munizionamento. 

Nel complesso, sono stati sequestrati quasi di 2 kg di sostanze stupefacenti di diversa tipologia, unitamente a materiale per la lavorazione, il taglio ed il confezionamento (bilancini di precisione, coltelli, macchina per sottovuoto, bustine). Uno degli arrestati è stato anche trovato in possesso di un rilevatore di microspie, prontamente sequestrato.

Rinvenute e sequestrate anche le armi: 2 pistole, un centinaio di proiettili e due giubbotti antiproiettile sono stati rinvenuti in un box in stato di abbandono in San Severo e nell’abitazione di un soggetto foggiano. Nel locale in disuso era occultato anche 1.5 kg di materiale esplodente: oltre un centinaio di pericolosi artifizi collegati in batteria.

A San Severo è stato individuato anche un opificio, vigilato da un impianto di videosorveglianza, dove avveniva la produzione illecita di capi contraffatti di note marche di lusso: decine i capi e le etichette illegali sottoposte a sequestro. Nel corso delle perquisizioni, infine, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro denaro, nonché assegni e carte di debito per oltre 20.000 euro, titoli per i quali i sottoposti a controllo non hanno saputo giustificarne il possesso.

Nel complesso, quatto persone sono state arrestate e 10 sono state denunciate a piede libero. Sequestrate 2 pistole e 97 proiettili vario calibro; 2 giubbotti antiproiettile; oltre 100 artifici esplodenti collegati in batteria del peso di 1,5 kg. Per quanto riguarda gli stupefacenti, sequestrati, 448 grammi di eroina, 123 gr di cocaina, 313 di hashish e oltre 1 kg di marijuana.

Recuperati, inoltre, 8 assegni privi di data e/o beneficiario per complessivi 21.000 euro, sequestrate 6 tra carte di debito e PostePay, un macchinario (pressa) per la produzione e confezionamento di capi di abbigliamento contraffatti, unitamente a 25 etichette di note marche e 39 capi contraffatti e un impianto di videosorveglianza (3 telecamere e 1 hd) con rilevatore di microspie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro dello Stato su Foggia e San Severo: arresti e sequestri di esplosivi, armi e droga

FoggiaToday è in caricamento