Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Condomini si affrontano in strada a colpi di forbici e mazze: arrestati madre e figlio

Gli agenti delle volanti di polizia di San Severo hanno arrestato Michele Cosenza e sua madre, Firmina Meola. Denunciato il condomino che impugnava ma mazza da baseball

A San Severo madre e figlio sono stati arrestati dopo una feroce lite in strada tra condomini, scoppiata per via di vecchie inimicizie ed attriti personale tra due famiglie.

Gli agenti delle volanti, intervenuti sul posto, hanno notato due persone litigare animosamente. Una brandiva un grosso paio di forbici mentre l’altra maneggiava una mazza da baseball di legno lunga 85 centimetri e del diametro di 6. Da una parte c’era Michele Cosenza, il 39enne già noto alle forze di polizia - che impugnava le forbici nell’intento di colpire l’avversario, dall’altra l’uomo che tenendosi a distanza sembrava avere chiare intenzioni di sferrare un colpo.

I poliziotti – intervenuti immediatamente per evitare che la situazione precipitasse e che avesse inizio il duello – intimava a entrambi di deporre le armi. Furiosamente però il Cosenza, accecato dall’ira, provava a colpire i poliziotti con le forbici, che fortunatamente – dopo esser stati apostrofati con ingiurie e minacce di ogni genere – riuscivano a disarmarlo ignari però di quello che di lì a poco sarebbe accaduto.

Infatti, nel giro di pochissimi secondi, la madre del 39enne – Firmina Meola - provava a colpire gli agenti con un bastone, ma veniva prontamente bloccata e arrestata insieme al figlio per lesioni, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto ingiustificato di armi. L’altro condomino veniva denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di oggetti ad offendere.          

                                                                                                         

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condomini si affrontano in strada a colpi di forbici e mazze: arrestati madre e figlio

FoggiaToday è in caricamento