rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca San Severo / Via Tagliamento

Scatta l’allarme, polizia li becca con “le mani nella marmellata”: arrestati

Tre sanseveresi del quartiere San Berardino sono stati arrestati dalla polizia sorpresi a fare razzia della merce presente in un magazzino della mensa Pastore

Nella notte tra sabato e domenica gli agenti delle volanti di San Severo hanno sorpreso e arrestato in flagranza di reato tre san sanseveresi con piccoli precedenti di polizia residenti nel quartiere San Berardino.

 

Angelo Marinelli, Michele Pio Di Lucera e Antonio Mancini, rispettivamente di 35, 20 e 21 anni, dopo aver forzato la finestra hanno raggiunto il magazzino della mensa Pastore di via Tagliamento, per fare razzia della merce.

 

Purtroppo per loro e per fortuna del titolare , perveniva il segnale d’allarme presso la sala operativa del commissariato. Gli agenti a bordo di una volante, sul posto dopo pochissimi minuti,  bloccavano i tre impegnati a caricare la refurtiva all’interno del bagagliaio di una Fiat Panda di proprietà di uno degli arrestati.

 

La merce, tra cui svariati contenitori di olio di oliva , di polpa di pomodoro, di succhi di frutta e materiale occorrente al confezionamento dei pasti, veniva recuperata e dopo gli adempimenti di rito restituita al responsabile dell’azienda.

 

Gli arrestati , tutti difesi dall’avv. Luigi Marinelli, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria venivano condotti presso le proprie abitazioni agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta l’allarme, polizia li becca con “le mani nella marmellata”: arrestati

FoggiaToday è in caricamento