menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

700 kg di rame stivati in un furgone: sanseveresi fermati per ricettazione

Operazione dei carabinieri del posto. I militari hanno accertato che le 14 matasse sequestrate risultavano asportate da un condotto ferroviario non molto distante

Oltre 700 kg di cavi in rame stivati nel furgone. Un “tesoretto” di oro rosso recuperato dai carabinieri di Apricena che, per il fatto, hanno proceduto al fermo per ricettazione di due sanseveresi, Giovanni Padulo di 55 anni e Giuseppe Bontempo di 36.

I militari, durante un servizio di pattuglia in località San Trifone, in agro di Apricena, hanno notato un furgone e due persone intente a discutere, nei pressi di uno stabile dismesso delle Ferrovie dello Stato. Alla vista dei carabinieri i due soggetti hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati subito raggiunti e fermati dagli uomini dell’Arma che hanno ispezionato il cassone del veicolo, al cui interno erano collocate circa 14 matasse di cavi in rame risultate asportate da un condotto ferroviario non molto distante. La refurtiva, per un peso complessivo di 700 kg è stata restituita alla Rete Ferroviaria Italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento