Provocano incidente e pestano a sangue 'testimone': in carcere i due aggressori

Il fatto risale al 4 marzo dello scorso anno e i responsabili dell'aggressione in viale Due Giugno - identificati come Antonio Bonaventura e Ciro Mazzeo, di 22 e 23 anni - finiscono in carcere, accusati di lesioni gravissime

L'aggressione ripresa dalle telecamere

Aggredirono e pestarono a sangue un medico 64enne, di San Severo, “colpevole” di voler riprendere con il proprio cellulare un tamponamento cui aveva assistito, prima che i responsabili fuggissero. Il fatto risale al 4 marzo dello scorso anno e i responsabili dell’aggressione in viale Due Giugno - identificati come Antonio Bonaventura e Ciro Mazzeo, di 22 e 23 anni - finiscono in carcere, accusati di lesioni gravissime.

I due erano stati già arrestati nell’ambito dell’operazione di polizia denominata “Arancia Meccanica”, che aveva sgominato una spietata gang di giovani e giovanissimi dedita a furti seriali e sistematici a San Severo (furti di auto e veri e propri raid in appartamenti, magazzini e scantinati) ma anche nelle vicine regioni come Molise, Abruzzo, Marche. Tutti colpi messi a segno con violenza e sfrontatezza, pubblicando perfino selfie delle varie “trasferte” sulle rispettive pagine Facebook.

LE TERRIBILI IMMAGINI: IL VIDEO SHOCK

Nel calderone dei reati contestati al gruppo, vi era anche l’aggressione di viale Due Giugno, durante la quale i due responsabili, per evitare di essere filmati dopo aver tamponato due auto in sosta, colpirono il malcapitato con calci e pugni provocandogli un grave deficit visivo permanente (la perdita di 3 gradi) e uno sfregio in viso. Per la gravità dell’episodio, la Procura di Foggia aveva richiesto la misura cautelare in carcere. Richiesta non soddisfatta dal gip. Ma a seguito dell’appello, la sezione del riesame delle misure cautelari del Tribunale di Bari ha disposto per i due indagati la misura detentiva in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento