Cronaca San Nicandro Garganico

Droga, pugno di ferro dei carabinieri a San Nicandro Garganico: quattro arresti

Quattro persone sono state arrestate e sottoposte ai domiciliari, in tre diverse operazioni di controllo del territorio. Sequestrati anche tre kg di marijuana per 4.200 dosi

Pugno di ferro dei carabinieri in materia di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti sul Gargano. Nel corso degli ultimi giorni, a San Nicandro Garganico sono stati messi a segno una serie di servizi, con numerose perquisizioni e controlli, che hanno consentito di sottrarre dal mercato dello spaccio sia marijuana, sia eroina.

In particolare i militari hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio Leonardo Campanozzi, di trent'anni. L’uomo è stato notato in atteggiamenti sospetti aggirarsi per le vie del paese a bordo del proprio veicolo, cambiando repentinamente direzione di marcia alla vista della pattuglia. I carabinieri, insospettiti da tali manovre, hanno deciso di seguire e procedere al controllo del Campanozzi che è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare. Le operazioni hanno consentito di rinvenire all’interno del garage del fermato, 14 grammi di eroina, già suddivisa in 28 dosi occultate all’interno di una cassetta di attrezzi. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

Controllati anche Nazario Carella, classe ’97 e Leonardo Adriano Tullio, classe ’93, entrambi originari di San Nicandro. Anche loro erano stati visti mentre si aggiravano con fare sospetto per le vie del paese e anche loro, alla vista dei militari, avevano tentato rapidamente di allontanarsi. Raggiunti dai carabinieri, i due sono stati sottoposti a perquisizione personale e trovati in possesso di circa 60 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per essere venduta. Successivamente, le perquisizioni sono state estese alle rispettive abitazioni e presso quella del Carella sono stati sequestrati ulteriori 100 grammi di sostanza nonché un bilancino di precisione e tutto il materiale occorrente per il confezionamento in dosi dello stupefacente. I due sono ai domiciliari.

Infine, i militari del comando stazione di San Nicandro hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del sorvegliato speciale Nazario Marinacci, di 43 anni. Nel garage dell’uomo i carabinieri hanno recuperato circa 3 kg di marijuana già essiccata e pronta per essere venduta. Dalle analisi di laboratorio è stato stabilito che dallo stupefacente potevano essere ricavate oltre 4.200 dosi. L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, pugno di ferro dei carabinieri a San Nicandro Garganico: quattro arresti

FoggiaToday è in caricamento