Cronaca San Giovanni Rotondo

San Giovanni Rotondo, compravendita di droga in pieno centro: due arresti

Matteo De Vita è finito in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre Francesco Pio Saraceno per il reato di detenzione ai fini di spaccio

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo, nell’ambito di mirati servizi antidroga, hanno arrestato il 33enne Matteo De Vita per spaccio di sostanze stupefacenti e il 30enne Francesco Pio Saraceno, per detenzione ai fini di spaccio.

I due giovani sono stati sorpresi in pieno centro durante una vera e propria compravendita di droga: De Vita, operaio del posto, aveva appena ceduto a Saraceno un involucro contenente 25 grammi di marijuana già suddivisi in 10 dosi termo sigillate e pronte per essere piazzate.

Dosi che Saraceno, alla vista dei carabinieri, ha immediatamente gettato a terra. La successiva perquisizione personale ha permesso di recuperare altre due dosi da 1 grammo di marijuana, nascoste nei pantaloni dei due arrestati.

Un controllo presso il domicilio del 33enne ha poi consentito di sequestrare 320 grammi circa di marijuana, oltre a un bilancino di precisione e altro materiale idoneo per il confezionamento della sostanza stupefacente. A questo punto i due sono stati arrestati e condotti presso il carcere di via delle Casermette, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Rotondo, compravendita di droga in pieno centro: due arresti

FoggiaToday è in caricamento