Calci e pugni in strada tra familiari, spunta un coltello e un bastone: cinque arresti ad Ascoli Satriano

E’ la maxi-rissa scoppiata in via Panaro, ad Ascoli Satriano e sedata solo grazie all'intervento dei carabinieri. Futili motivi di natura personale alla base dell’accaduto. Cinque gli arresti

Immagine di repertorio

Due nuclei familiari che si sono affrontati in strada con calci, pugni, mazze e bastoni. E anche un coltello da cucina. E’ la maxi-rissa scoppiata in via Panaro, ad Ascoli Satriano e sedata solo grazie all’intervento dei carabinieri. Futili motivi di natura personale, spiegano i militari, alla base dell’accaduto.

Per il fatto, cinque persone sono state arrestate in flagranza del reato di rissa aggravata: Si tratta Antonia Alborea, di 58 anni, di Lucia Annunziata e Michele Santodirocco, rispettivamente di 25 e 25 anni, Giuseppe De Muzio di 31 e Monica Falone di 38. A richiedere l’intervento dei carabinieri è stata una segnalazione telefonica. Quando i militari sono intervenuti in via Panaro hanno sorpreso i cinque mentre - con calci e pugni e attraverso l’utilizzo di un coltello da cucina e di un bastone - ingaggiavano una zuffa fra di loro, riportando varie lesioni. Fortunatamente, nessuno di loro è grave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento