Nei silos del vino di un'azienda, la stradale trova l'olio spagnolo: sequestrati 75mila litri

Operazione della polizia stradale di Foggia e del distaccamento di Cerignola. Per il fatto due persone sono state arrestate e due denunciate. Sequestrate le autocisterne trafugate. Il valore complessivo della merce recuperata è di 500mila euro

La conferenza stampa

Oltre 75mila litri di olio d'oliva proveniente dalla Spagna e diretto in Puglia, dove - tra mosca olearia prima e xylella poi - si commemora l'annus horribilis per la produzione di olive (ai minimi storici) e quindi dell'oro verde del tacco d'Italia. Una congiuntura sfavorevole che ha fatto letteralmente schizzare il prezzo dell'olio in tutte le province pugliesi - anche 10-11 euro a bottiglia - tra i più alti degli ultimi 10 anni. Esattamente il triplo del costo dell'olio spagnolo, come prodotto finito.

E' quanto scoperto dagli agenti della polizia stradale di Foggia e del distaccamento di Cerignola che, nell'ambito delle attività di prevenzione e contrasto al fenomeno del furto e riciclaggio di veicoli industriali e merce provento di furto, ha proceduto all'arresto di due persone. Tutto è partito da una segnalazione pervenuta dalla polizia di frontiera di Livorno in merito al furto, avvenuto nella notte tra il 17 ed il 18 maggio, di 3 cisterne di olio di oliva provenienti dalla Spagna; cisterne che, grazie al sistema di antifurto satellitare, erano state localizzate a Cerignola.

Più precisamente, nel piazzale di una azienda vitivinicola presente in località "Scarafone", nell'agro ofantino. All'interno dell'azienda, infatti, è stata rinvenuta una delle tre cisterne, già svuotata del contenuto e contraffatta nei dati identificativi. Una seconda cisterna, è stata intercettata lungo la Statale 16, mentre marciava in direzione di Bari e la terza è stata rintracciata poco dopo già nel Barese. Tutti i veicoli erano stati svuotati del loro contenuto: l'olio spagnolo aveva "rimpinzato" i silos destinati alla raccolta di vino dell'azienda cerignolana, dove sarebbe rimasto a decantare - ipotizzano gli agenti della polstrada - in attesa di essere imbottigliato e immesso sul mercato, spacciato verosimilmente come prodotto locale.

L'olio sequestrato è stato quantificato in 75.000 litri, per un valore commerciale di circa 300.000 euro, 500.000 compresi i veicoli. Per il fatto, due persone sono state arrestate per furto e riciclaggio: si tratta di Domenico Cavaliere di 28 anni e Stefano Valentino di 45. Quest'ultimo, posto ai domiciliari, è stato sorpreso dalla polizia mentre modificava i dati identificativi di una delle tre autocisterne trafugate. Altre due persone sono state denunciate; la loro posizione in merito alla vicenda è ancora al vaglio degli inquirenti. Sotto sequestro due autocisterne, due silos e due veicoli industriali oggetto di furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento