menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale recuperato

Il materiale recuperato

Uno sorpreso su auto rubata, l'altro con un carico di 'pezzi' di ricambio: arrestati

Due persone sono state arrestate dai carabinieri per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, in due distinte operazioni messe a segno dai militari in altrettanti centri della provincia: Stornara e a Cerignola

Due persone sono state arrestate dai carabinieri per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, in due distinte operazioni messe a segno dai militari in altrettanti centri della provincia: Stornara e a Cerignola. Nel primo caso, i militari del piccolo centro dei Cinque Reali Siti hanno arrestato in flagranza di reato il 22enne Vincenzo Vurchio.

Nel corso di un normale posto di blocco, i carabinieri avevano intimato al giovane di fermarsi mentre viaggiava a bordo di un Fiat Iveco Daily. Lo stesso però ha continuato la marcia, costringendo i militari ad inseguirlo per le strade cittadine. Bloccato di lì a breve, il giovane è stato trovato in possesso di svariati pezzi di ricambio per automobili, tutti provento di furto, nascosti nel cassone del furgone. L’arrestato è stato associato al carcere di Foggia.

A Cerignola, invece, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato Prince Borne, 46enne sudanese arrestato per il medesimo reato, ovvero di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, fermato dai militari a bordo di un furgone Renault è fuggito eludendo l’Alt. L’uomo è stato inseguito e bloccato poco dopo: i successivi accertamenti sul mezzo hanno poi rivelato che l’autoveicolo era stato rubato lo scorso 6 marzo, proprio a Cerignola. Anche Prince Borne è stato associato al carcere di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento