menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'auto già sezionata

L'auto già sezionata

Sorpresi nel capannone a "cannibalizzare" auto rubata: due arresti a Stornara

I carabinieri hanno arrestato il 26enne Antonio junior Carosiello e il 37enne Potito Diglio, entrambi accusati di ricettazione in concorso. L'auto, rubata a Cerignola, è stata restituita al legittimo proprietario

All’arrivo dei carabinieri erano intenti a “tagliare” una vettura Skoda Octavia risultata rubata a Cerignola, lo scorso 30 giugno scorso.

Impossibile, quindi, negare la flagranza di reato: è quanto accaduto a Stornara, paese dei Cinque Reali Siti, dove i militari hanno arrestato il 26enne Antonio junior Carosiello e il 37enne Potito Diglio, entrambi accusati di ricettazione in concorso.

I due sono stati sorpresi all’interno di un capannone, in una zona rurale della cittadina, mentre erano intenti a smontare e “tagliare” un’autovettura Skoda Octavia. Alla vista dei carabinieri i due hanno tentato la fuga ma dopo un breve inseguimento sono stati entrambi raggiunti ed arrestati. Dopo essere stati bloccati, gli stessi hanno tentato ancora di divincolarsi sferrando calci e pugni ai militari che sono riusciti, comunque, a bloccarli. 

Nel capannone in questione erano presenti altri pezzi di auto sui quali sono in corso accertamenti per verificarne la provenienza. L’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario mente gli altri pezzi e gli attrezzi sono stati sequestrati. Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento