Auto cannibalizzate e ricettate, blitz nell'autodemolizione: cinque arresti

All’atto dell’irruzione, mentre alcuni si stavano occupando della completa distruzione mediante pressatura della carcassa dell’autovettura rubata e già smontata, altri si stavano occupando dei pezzi ricavati e già commerciabili

Autodemolizione adibita a magazzino per ricambi auto di dubbia provenienza. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola che, all’esito di un attento servizio di osservazione, controllo e pedinamento, sono intervenuti all’interno di un’autodemolizione cittadina.

Si tratta dell’attività riconducibile a Pasquale Cotugno, di 51 anni, e suo figlio Fabio, di 30, sorpresi mentre erano intenti, insieme agli altri arrestati (Giacomo Gallo, classe ’93, Fabio Curci, classe ’93 e Francesco Sforza, classe ’98), a mascherare la provenienza illecita di numerosi pezzi appartenenti alla medesima autovettura, una Ford Fiesta risultata rubata qualche ora prima proprio a Cerignola nel parcheggio dell’ospedale Tatarella.

All’atto dell’irruzione, mentre alcuni si stavano occupando della completa distruzione mediante pressatura della carcassa dell’autovettura rubata e già smontata, altri si stavano occupando dei pezzi ricavati e già commerciabili come il motore e gli sportelli. Alla vista dei militari, tutti hanno tentato di fuggire; solo Pasquale Cotugno è riuscito a far perdere le tracce.

Gli altri, dopo brevi inseguimenti, sono stati raggiunti, prontamente bloccati, dichiarati in stato di arresto per riciclaggio in concorso ed associati presso la casa circondariale di Foggia a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Successivamente, anche Pasquale Cotugno è stato rintracciato e condotto in carcere. Tutti cerignolani, dovranno rispondere di riciclaggio in concorso. All’esito della convalida dell’arresto solo lo Sforza è stato scarcerato, ma contestualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento