San Severo: rapinano e picchiano prostitute sulla SS 16, arrestati

Due romeni sono accusati di rapina aggravata in concorso. Si cerca il terzo complice. Le vittime, una ragazza connazionale e una donna albanese, hanno riconosciuto e fatto arrestare i loro aggressori

Carabinieri

Due romeni sono stati arrestati e sottoposti a fermo d’indiziato di delitto per rapina aggravata in concorso. Sono accusati di aver rapinato, minacciato e picchiato due prostitute, una ragazza connazionale e una donna albanese, sulla SS 16, sottraendo loro le rispettive borse.

Le indagini dei carabinieri sono partite dopo la denuncia delle due ragazze che in lacrime si sono presentate in Caserma e hanno raccontato di essere state avvicinate sul tratto della strada statale da una macchina con targa inglese e quindi con guida a destra.

L’episodio è accaduto sabato sera. Tre persone sono scese da una VW Passat e dopo averle minacciate, le hanno picchiate cercando di indurle a prostituirsi per loro. In seguito a contusioni ed escoriazioni provocate dall’aggressione, le due malcapitate hanno dovuto ricorrere alle cure mediche presso il Pronto Soccorso di San Severo.

Avviate le indagini e raccolto la descrizione minuziosa dei malviventi fornita dalle vittime, i carabinieri hanno ritrovato l’auto coperta da un telo in una masseria di San Paolo Civitate e arrestato un 17enne corrispondente alla caratteristiche di uno degli aggressori. In un’altra masseria di Poggio Imperiale, i militari dell’Arma hanno fermato anche il proprietario dell’auto di anni 23.

Entrambi sono stati riconosciuti dalle ragazze e sottoposti a un fermo di indiziato di delitto con l’accusa grave di rapina aggravata in concorso. Intanto le indagini dei Carabinieri continuano per rintracciare il terzo complice della rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento