Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Immacolata / Piazza della Libertà

Anziano rapinato mentre dorme su una panchina: in due gli portano via la pensione

Per il fatto, i carabinieri hanno arrestato due uomini accusati del fatto: avevano parte della refurtiva nelle tasche e negli slip. Il bottino è di 1300 euro

Pensionato aggredito e rapinato in piazza della Libertà. E’ quanto accaduto alcuni giorni fa, nei pressi del parcheggio Zuretti, a Foggia. Vittima dell’accaduto è un 70enne foggiano, clochard per scelta, che rimasto vedovo dopo il suo secondo matrimonio ha deciso di trascorrere il resto dei suo giorni girovagando tra l’Abruzzo e Foggia, dove una volta al mese viene a riscuotere la sua pensione, trattenendosi in città per alcuni giorni, stazionando sulle panchine della città.

Il giorno della rapina, l’uomo stava riposando su una seduta di piazza della Libertà. Erano le prime ore del pomeriggio quando - come ha riferito ai carabinieri - è stato bloccato da un uomo che, premendogli un giubbotto sulle labbra per impedirgli di gridare o chiedere aiuto, gli sottraeva il portafogli contenente la pensione da poco prelevata, ovvero 1300 euro.

Spaventato e sotto choc, la vittima avrebbe notato nelle sue vicinanze un 43enne foggiano suo conoscente e con lo sguardo gli implorava aiuto. Quest’ultimo però non era un avventore, ma – sostiene sempre la vittima – un complice del rapinatore, il “palo”. Immediato l’allarme lanciato dalla vittima ai carabinieri, corredato da precise indicazioni per riconoscere i due uomini. Gli stessi, infatti, sono stati bloccati poco dopo aver commesso il fatto in Piazza Cavour. La refurtiva è stata in gran parte recuperata: 440 euro nelle tasche di uno, 370 negli slip dell’altro. Per il fatto, i carabinieri della compagnia di Foggia hanno arrestato i 43enni Daniele Perrone, di Foggia, e Robert Janowski, di origini polacche, ritenuti responsabili di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano rapinato mentre dorme su una panchina: in due gli portano via la pensione

FoggiaToday è in caricamento