Cronaca Cerignola

Assaltano banca e prendono ostaggi, poi si arrendono: arrestati

I due malviventi - Luigi Tortora originario di Cerignola e Quirino Porceddu - sono stati arrestati dopo aver assaltato il Banco di Sardegna a Cagliari

E’ originario di Cerignola uno dei duo banditi arrestati ieri pomeriggio per l’assalto al Banco di Sardegna di Cagliari. Luigi Tortora, insieme a Quirino Porceddu, rispettivamente di 49 e 44 anni, si sono arresi dopo che polizia e carabinieri avevano circondato la filiale di Quartu Sant’Elena.

Nel corso della rapina – armati di bastoni in legno appuntiti - avevano preso in ostaggio quattro impiegati e l’unico cliente presente in quel momento all’interno dei locali. A lanciare l’allarme un uomo che, in procinto di entrare in banca, si era insospettito per degli strani movimenti ed aveva attivato il dispositivo antirapina.

Dopo una trattativa durata un’ora e mezza e l’intervento di un avvocato a fare da intermediatore, i due si sono consegnati spontaneamente. Pregiudicati, già noti alle forze dell’ordine per un episodio analogo avvenuto nel 2011, Tortora e Porceddu sono stati arrestati e ammanettati davanti a una folla di curiosi.


 



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assaltano banca e prendono ostaggi, poi si arrendono: arrestati

FoggiaToday è in caricamento