Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Rapinano banca in giacca e cravatta, disarmati e a volto scoperto: arrestati

Antonio De Muzio e Giuseppe Vella sono stati arrestati per la rapina messa a segno a Sticciano Scalo. Erano stati arrestati per un altro colpo compiuto con finti abiti della Guardia di Finanza

E’ un foggiano di 47 anni uno dei due rapinatori che il 30 aprile scorso, in una filiale del Monte dei Paschi di Siena di Sticciano Scalo, mise a segno un colpo di circa 40mila euro in giacca e cravatta. Si tratta del 47enne Antonio De Muzio. Singolare il colpo. De Muzio, insieme al palermitano Giuseppe Vella, entrò nei locali dell’istituto di credito vestito in giacca e cravatta, a volto scoperto e disarmato. Senza dare nell’occhio i due si diressero a uno sportello e comunicarono al cassiere di turno le loro reali intenzioni. Consegnata la somma, i rapinatori fecero perdere le proprie tracce.

De Muzio e Vella sarebbero gli stessi che il 30 luglio scorso, insieme ad altre persone, con finti abiti della Guardia di Finanza, portarono via 188mila euro da una filiale della Carivat a Bassano Romano. Il 16 settembre, per questa rapina, furono arrestati. Durante una perquisizione dei carabinieri nell’abitazione del 47enne, furono trovati gli abiti utilizzati per il colpo di Sticciano. Prova che insieme alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, alle testimonianze raccolte e all’esame dei tabulati telefonici, hanno spinto il GIP del Tribunale di Grosseto ad emanare l’ordine di custodia cautelare in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano banca in giacca e cravatta, disarmati e a volto scoperto: arrestati

FoggiaToday è in caricamento