Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

"E' disumano far soldi sul dolore degli altri, corruzione dove meno te lo aspetti"

La nota del presidente della commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, sugli arresti ai domiciliari compiuti oggi nell'ambito dell'operazione Icaro sugli appalti "manipolati" della sanità foggiana

"Far soldi sul dolore degli altri è quanto di più disumano ci sia". Così Nicola Morra, presidente della commissione parlamentare Antimafia, commenta gli arresti compiuti oggi nell'ambito della operazione Icaro sugli appalti "manipolati" della sanità in provincia di Foggia (i dettagli). Tra gli arrestati figurano il direttore generale del policlinico Riuniti di Foggia, Vitangelo Dattoli, un medico in pensione, un dirigente del nosocomio foggiano e uno della Asl, l'amministratore delegato di Alidaunia e sua figlia.

Al centro dell'inchiesta le modalità di affidamento del servizio di elisoccorso ordinario e del servizio di trasporto aereo di organi e di equipe medica per attività di prelievo e trapianto organi. L'inchiesta è stata condotta dalla GdF e coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia. "Se tutto dovesse essere confermato in sede processuale, sarebbe l'ennesima dimostrazione di come la sanità sia diventata terreno di tentativi di corruzione continua per lucrare profitti indebiti. Foggia, il cui consiglio comunale è stato recentemente sciolto per infiltrazioni mafiose, dimostra che lì dove i comportamenti criminali sembrano prevalere, la corruzione alligna anche dove meno te l'aspetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' disumano far soldi sul dolore degli altri, corruzione dove meno te lo aspetti"
FoggiaToday è in caricamento