Polfer arresta ricercati colpiti da provvedimenti di cattura internazionale

Si tratta di un cittadino polacco ricercato dal 2009 per reati di furto perpetrati in patria e di un cittadino romeno ricercato dallo scorso aprile accusato di non aver corrisposto gli alimenti alla moglie

La Polizia Ferroviaria, nel corso di consueti servizi di vigilanza dello scalo e in due distinte operazioni, ha identificato e arrestato un cittadino polacco e un romeno colpiti da provvedimenti di cattura internazionale.

Il polacco, arrestato alle prime luci dell’alba di domenica, era ricercato dal 2009 per un provvedimento di cumulo di pene per i reati di furto effettuati in patria. Dovrà scontare 4 anni di reclusione. Qualche ora prima gli agenti della Polfer hanno arrestato un romeno ricercato dallo scorso aprile poiché in patria non aveva corrisposto gli alimenti alla moglie.

Entrambi sono stati associati presso la casa circondariale di Foggia a disposizione della Corte d’Appello di Bari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento