Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Violano la sorveglianza speciale, arrestati garganici a Cerignola. Raffica di perquisizioni e venditori abusivi stanati

Proseguono le attività ad 'alto impatto' nel centro ofantino. Nella settimana appena trascorsa sono state identificate 1068 persone e controllati 596 veicoli. Raffica di controlli anti-tarocco anche nell'area mercatale cittadina

 

Continua incessante l'attività di controllo del territorio 'ad alto impatto' su Cerignola. Dopo i risultati raggiunti nei primi '100 giorni' di attività, un'altra settimana intensa è stata quella registrata dal 14 al 20 dicembre.

L’attività preventiva è consistita, soprattutto, nel presidiare gli obiettivi sensibili maggiormente esposti ai reati predatori, soprattutto in prossimità delle festività natalizie, con l’effettuazione di numerosi posti di controllo che hanno consentito di identificare e controllare 1068  persone e 596 veicoli, nonché di effettuare 12 perquisizioni sul posto. Inoltre, sono state effettuate 10 perquisizioni domiciliari in abitazioni e garage della periferia.

Sono stati tratti in arresto, inoltre, un 62enne pluripregiudicato di Manfredonia e un 27enne pregiudicato di Monte Sant’Angelo per inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno; il primo è stato deferito anche per false attestazioni a pubblico ufficiale, sulla propria identità. In particolare, i due sono stati controllati, alla periferia della città di Cerignola, da personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, mentre si trovavano a bordo di un’autovettura, in compagnia di altri due pregiudicati garganici.

Nell’immediatezza, il primo ha fornito false generalità, circostanza accertata quando gli agenti hanno deciso di condurre tutti in commissariato per gli accertamenti di rito. I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

La competente autorità giudiziaria, dopo la convalida dell’arresto, ha ordinato la scarcerazione dei due arrestati, che sono stati nuovamente sottoposti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nei rispettivi comuni di residenza.

In collaborazione con la polizia locale, nell’aerea mercatale di Cerignola, sono stati controllati e sanzionati 6 commercianti abusivi; inoltre, un commerciante abusivo è riuscito a fuggire, abbandonando la merce contraffatta che stava vendendo, consistente in 34 borse da donna, 5 cinture ed un portafogli, debitamente sequestrata. Infine, sono stati controllati 3 autoparchi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento