Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Ecco i 'furbetti' dell'ospedale: c'è chi andava al mare (e postava foto sui social), chi al bar e chi in giro per la città

A San Severo un ‘andazzo’ che andava avanti da tempo e ritenuto 'normalità'. E' quanto accadeva nell’ospedale di San Severo, dove questa mattina, la Guardia di Finanza ha eseguito una ordinanza cautelare applicativa degli arresti domiciliari nei confronti di 8 dipendenti della struttura, in ordine all’ipotesi di truffa a danno di un ente pubblico quantificata in oltre 80 mila euro.

 

Altre tre persone sono indagate a piede libero. Dagli accertamenti, sono emerse false attestazioni di presenza, per un totale di oltre 5.300 ore.

I ‘fannnulloni’ abbracciavano varie categorie: dal tecnico al primario. Tra questi, vi era chi si intratteneva al bar, chi andava al mare (e postava foto su Facebook mentre risultava in servizio) e chi - è questo il caso del primario - si allontanava ingiustificatamente dal posto di lavoro, salvo attribuirsi ore di straordinario per accorciare le liste d’attesa dei pazienti.

Le condotte sono state accertate dagli uomini della Guardia di Finanza, attraverso telecamere nascoste piazzate nella struttura ospedaliera e attraverso attività tecniche di indagine. Indagate a piede libero tre persone, tra le quali un dirigente sospeso dall'attività | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • Giuseppe Conte: "Mi dimetto". Il Premier lascia dopo 14 mesi ma prima massacra Salvini e la Lega

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

  • Brindisi-Foggia finisce in rissa, scontri tra tifosi nel parcheggio dello stadio: le immagini dei tafferugli

Torna su
FoggiaToday è in caricamento