Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lucera / Strada Statale per Campobasso

Rubano ferro in un capannone di Lucera, arrestati napoletani

Sono stati colti in flagranza di reato dai carabinieri giunti sul posto dopo una segnalazione telefonica. Hanno patteggiato la pena ad 8 mesi di reclusione con pena sospesa e sono stati rimessi in libertà

Nella notte del 10 settembre i carabinieri di Lucera hanno colto in flagranza di reato due fratelli napoletani residenti a Lucera, mentre tentavano di rubare del materiale ferroso in un capannone. Il 40enne e il 25enne sono stati arrestati per il reato di furto aggravato. Dopo le formalità di rito sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Lucera e rimessi in libertà dopo aver patteggiato la pena ad otto mesi di reclusione con pena sospesa.

Il blitz è avvenuto in seguito a una segnalazione effettuata da un cittadino alla centrale operativa dei Carabinieri del centro federiciano, che ha riferito di aver notato alcuni bagliori sospetti provenire dall’interno di una ditta con sede sulla SS 17. Giunti immediatamente sul posto, i militari dell’arma, senza dare nell’occhio, hanno constatato dapprima quanto riferito dal testimone e poi, avvicinatisi al muro perimetrale della struttura, udito il crepitio di una lancia termica e il rumore di materiale metallico. DE LIBERO MAURO-3

I militari del 112 hanno fatto irruzione nel capannone e sorpreso i due fratelli napoletani intenti a tagliare e ad abbattere tre piloni portanti realizzati in ferro e in rame, finalizzato alla sottrazione del materiale ferroso. Sul posto i Carabinieri hanno rinvenuto, oltre alle attrezzatura da taglio, anche un furgone già parzialmente caricato con il metallo ricavato dal primo dei tre piloni.


DE LIBERO VINCENZO-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano ferro in un capannone di Lucera, arrestati napoletani

FoggiaToday è in caricamento