Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Manfredonia

Da Manfredonia a Cerignola per rivendere 150 litri d’olio rubati a Campomarino

I pregiudicati Giuseppe Trivigno e Antonio Del Nobile sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione

Mercoledì scorso gli uomini del Nucleo Operativo dei carabinieri di Cerignola hanno sorpreso due pregiudicati di Manfredonia aggirarsi in auto con fare sospetto per le vie del centro ofantino.

Quando gli uomini in divisa hanno chiesto loro la provenienza di varie taniche di olio, per un totale di circa 150 litri, che avevano nel mezzo, i due hanno spiegato di aver comprato l’olio a San Severo e che sarebbe stata loro intenzione rivenderlo a Cerignola.

I militari, però, insospettiti sia dal loro atteggiamento che dalle dichiarazioni, dopo vari accertamenti hanno scoperto che, seppur fosse veritiera la loro intenzione di rivendere l’olio a Cerignola, era però altrettanto vero che la merce era stato rubata la stessa mattina a Campomarino.

I malfattori, che prima del controllo avevano comunque tentato di sottrarvisi e scappare, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il reato di ricettazione e, su disposizione del P.M. di turno, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Foggia. L’olio, invece, è stato restituito ai legittimi proprietari.

Giuseppe Trivigno, classe 1967, era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., mentre Antonio Del Nobile classe 1966, all’obbligo di dimora nel comune di Manfredonia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Manfredonia a Cerignola per rivendere 150 litri d’olio rubati a Campomarino

FoggiaToday è in caricamento