Arrestata la nonna che forniva eroina ai tossicodipendenti, tramite pusher 50enne

Rosina Troiano si avvaleva della complicità di Francesco Saverio Fiale, che si procurava la droga a San Severo per portarla nell'appartamento di Manfredonia della 79enne

Rosina Troiano e Francesco Fiale

Questa mattina gli agenti dei commissariati di Manfredonia e San Severo hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Rosina Troiano, di anni 79, e di Francesco Saverio Fiale di anni 50, entrambi con precedenti penali. Sempre nell’ambito della stessa operazione, sono stati notificati gli avvisi di conclusione delle indagini ad altri quattro soggetti indagati nell’ambito dello stesso procedimento penale.

L’accusa per tutti gli indagati è quella di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, in particolar modo eroina. Tra gli indagati vi è anche il sanseverese Giovanni Spinazzola, arrestato di recente dalla polizia della città dell’Alto Tavoliere, poiché accusato di essere l’esecutore materiale dell’omicidio, avvenuto agli inizi di settembre, del suo concittadino Giovanni D’Antuono. L’indagine, oltre ad essere condotta con le modalità classiche di pedinamento e osservazione, si avvaleva anche dell’ausilio di attività tecniche, sottoponendo ad intercettazione telefonica le utenze in uso agli indagati.

Tutto ha avuto inizio nel settembre 2013, quando da attività investigativa, personale della squadra di P.G. del commissariato Manfredonia appurava che il Fiale, annoverante numerosi pregiudizi di polizia in materia di stupefacenti, aveva intrapreso una fiorente attività di spaccio di eroina, inserito in un collaudato sodalizio.

Michele Cotrufo e Rosina Troiano, più volte arrestati per reati inerenti gli stupefacenti, considerata la loro età, si avvalevano della complicità del cinquantenne per compiere approvvigionamenti all’ingrosso presso i vicini comuni, in particolar modo San Severo. La collaborazione di Fiale si intensificava in seguito all’arresto, operato dagli agenti sipontini, di alcuni fiancheggiatori colti in flagranza di reato mentre trasportavano eroina agli anziani coniugi.

Monitorando l’uomo gli agenti riuscivano ad individuare i principali canali di approvvigionamento dello stupefacente da lui utilizzati. In diverse circostanze, durante i suoi spostamenti, Fiale veniva pedinato mentre a bordo della sua vettura si recava a San Severo per la fornitura dello stupefacente.  L’attività congiunta dei due commissariati consentiva di individuavate tra i fornitori, gli indagati sanseveresi Giovanni Spinazzola e Daniele Totta.

Durante le indagini sono stati eseguiti sequestri di sostanze stupefacenti sia nei confronti dei fornitori che nei confronti di alcuni consumatori, che venivano sorpresi subito dopo l’acquisto dell’eroina. Il più ingente è avvenuto il 17 febbraio quando la polizia manfredoniana procedevano all’arresto di Michele Cotrufo e Rosina Troiano, a seguito della perquisizione della loro abitazione, al cui interno furono trovati 68 di eroina, tutto l’occorrente per il confezionamento e lo spaccio della droga e 695 euro suddivisa in banconote di vario taglio, provento dello spaccio.

Con l’operazione odierna gli inquirenti hanno inferto un duro colpo all’attività di spaccio posta in essere dai coniugi presso la loro abitazione divenuta ormai un punto di riferimento per i tossicodipendenti del luogo per quanto riguarda l’acquisto dell’eroina. Dopo le formalità di rito Troiano e Fiale, venivano sottoposti agli arresti domiciliari e nei prossimi giorni verranno interrogati dal G.I.P. che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento