Cronaca Apricena / Via Principessa Mafalda, 23

Omicidio Apricena: di Poggio Imperiale i presunti assassini di Andrea Niro

Salvatore Summa e Luigi Martello, di 42 e 37 anni, sono indagati per i reati di omicidio in concorso e porto illegale d'arma da fuoco. Ipotizzato il movente dell'omicidio: la concorrenza in ambito lavorativo

Sono stati resi noti questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso la Procura di Lucera, i nomi dei due presunti autori dell’omicidio di Andrea Niro, il 41enne originario di San Marco in Lamis e appassionato di tuning ucciso nell’ufficio della cooperativa di guardiania “Il Falco”, di cui era presidente.

Si tratta di Salvatore Summa, 42 anni e Luigi Martello di anni 37, entrambi di Poggio Imperiale. I pm Flaiani e Marangelli hanno ipotizzato il movente dell’omicidio: la concorrenza in ambito lavorativo nel campo dei pannelli fotovoltaici e cave di marmo.

Stando alla ricostruzione fornita dai Pm, i due sarebbero giunti sul luogo dell’omicidio a bordo di un’Audi R6. A scendere dall’auto e a uccidere Niro sarebbe stato il proprietario del veicolo, Luigi Martello. I due sono indagati per i reati di omicidio in concorso e porto illegale d'arma da fuoco.

I presunti assassini sono stati fermati presso le loro abitazioni dopo la ricostruzione dell'accaduto fornita da alcuni testimoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Apricena: di Poggio Imperiale i presunti assassini di Andrea Niro

FoggiaToday è in caricamento