rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Lucera / Piazza Gaetano Pitta

Lucera, gestivano lo spaccio di cocaina nel centro storico: arrestati padre e figlio

Una cinquantina le cessioni accertate, che avvenivano perlopiù in strada. Per gli inquirenti, i due, che fino a poco fa gestivano un circolo ricreativo in piazza Pitta, prendevano accordi con gli acquirenti direttamente nel locale

Padre e figlio, entrambi destinatari di misura cautelare agli arresti domiciliari. Analoga l’accusa e medesimo il reato: traffico illecito di sostanze stupefacenti. E’ quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di Lucera che, in collaborazione con il Nucleo Cinofili di Modugno, hanno tratto in arresto Fabrizio Albis , 38enne di Lucera, e suo figlio Raffaele, di 20 anni.

Secondo i militari i due erano direttamente coinvolti nello spaccio di cocaina nel centro federiciano. Una cinquantina le cessioni di stupefacente accertate, che avvenivano perlopiù in strada. Per gli inquirenti, però, i due – che fino a poco fa gestivano un circolo ricreativo in piazza Pitta, prendevano accordi o ordinativi con gli acquirenti direttamente nel locale, utilizzando un linguaggio criptato  che richiamava cibi e bevande. Come una normale fornitura per l’attività.

Nel corso delle indagini, infatti, dall’ottobre 2012 al gennaio 2013, sono stati raccolti gravi elementi a carico degli indagati: per gli inquirenti il 38enne assumeva il ruolo di referente locale per la specifica attività illecita, ricevendo direttamente ordinativi dai suoi acquirenti. Suo figlio, invece, per conto del padre, effettuava in alcune circostanze le consegne agli acquirenti, con incontri su pubblica via pianificati per telefono.

GLI ARRESTI: IL VIDEO DEI CARABINIERI

In altre occasioni, era lo stesso Fabrizio a recapitare la sostanza spostandosi per il centro cittadino a bordo della sua autovettura. Nel corso dell’inchiesta, a riscontro delle ipotesi investigative, venivano sequestrati alcuni grammi di cocaina ad acquirenti, operati due arresti in flagranza di reato e raccolte dichiarazioni testimoniali, consentendo di e accertare in totale una cinquantina di cessioni ad opera degli odierni indagati, tutte avvenute nel centro abitato di Lucera. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucera, gestivano lo spaccio di cocaina nel centro storico: arrestati padre e figlio

FoggiaToday è in caricamento