Ladri in azione in uno studio medico, sorpresi e arrestati dai carabinieri

E’ accaduto in Corso Giannone a Lucera, dove per il fatto sono stati arrestati dai carabinieri del posto Carmine Bevilacqua e Marco Li Mandri

Sono stati beccati con le mani nel sacco e per questo arrestati per furto aggravato in concorso presso uno studio medico di Lucera. Si tratta del 40enne Carmine Bevilacqua e del 30enne Marco Li Mandri

I FATTI. Al centralino del 112 era giunta la segnalazione di un furto in atto presso lo studio medico di via Pietro Giannone. I carabinieri hanno notato sin da subito che la porta di ingresso risultava forzata e socchiusa. Scesi dall’autoradio, i militari sono entrati dentro sorprendendo i malfattori a rovistare nei cassetti per appropriarsi di eventuali oggetti preziosi.

I due sono stati prontamente bloccati dai militari dell’Arma e sottoposti a perquisizione personale che ha consentito di rinvenire nella tasca destra del pantaloncino indossato dal Bevilacqua, una scatola di colore nero al cui interno vi era una torcia tascabile trafugata poco prima. Ora si trovano presso il carcere di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

Torna su
FoggiaToday è in caricamento