menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti: arrestati topi d'appartamento del centro storico

Sonos tati colti in flagranza di reato dagli agenti della Mobile mentre rubavano in un appartamento di un'anziana signora. Tra i componenti della banda anche un minorenne denunciato a piede libero

Svaligiavano appartamenti del centro storico utilizzando sempre la stessa tecnica: mentre uno raggiungeva l’abitazione arrampicandosi ai tubi del gas, tre complici facevano da palo. Forzata la tapparella e rotta la finestra con una pietra, il ladro permetteva ai complici di salire normalmente e frugare nelle stanze per asportare denaro e oggetti di valore.

Il 24 gennaio questo sistema è stato fatale alla banda di ladri grazie soprattutto al tempestivo intervento delle forze dell’ordine e alla segnalazione fatta da un assistente del commissariato di Manfredonia libero dal servizio.

Per il reato di furto in abitazione sono finiti in manette, M.G. di 23 anni, D.N.S. di 21 e R.C.F. di anni 22. Un quarto componente minorenne è stato denunciato a piede libero.

Il più grande aveva raggiunto il balcone dell’appartamento di un’anziana donna, in quel momento assente, forzando le imposte e rompendo il vetro con un sasso. In quel momento però un passante ha visto la scena e ha dato l’allarme. I ladri, vistosi scoperti, si sono velocemente allontanati dal luogo ignari però che un assistente di polizia li stesse inseguendo.

Un’ora dopo i malviventi sono tornati nell’appartamento dove però sono stati accerchiati dagli agenti della sezione antirapina della Squadra Mobile che, nonostante il tentativo di fuga dei componenti della banda, sono riusciti a bloccarli in un vicolo adiacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento