menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Ruffo: rubano ruote di una Ford Escort in piena notte, arrestati

In manette sono finiti un 28enne e un 17enne, quest'ultimo trasferito al "Fornelli" di Bari. Entrambi sono pregiudicati. Avvertito del furto, il proprietario dell'auto si è recato sul posto e ha riconosciuto le ruote

Questa notte in via Albanese Ruffo 17, alle spalle della Chiesa del Sacro Cuore, due pregiudicati, tra cui un minorenne, sono stati arrestati per il reato di furto aggravato delle ruote una Ford Escort di colore rosso.

Durante un normale giro di pattugliamento, le volanti della Questura di Foggia hanno notato la vettura senza le quattro ruote, a destra sollevata da un cric e a sinistra poggiata su un ruotino di scorta. Scesi dalla volante, gli agenti hanno trovato un cacciavite di tipo reversibile, un cerchio con relativo pneumatico diverso da quello in dotazione al veicolo e una chiave a L esagonale.

Da foto e segnalazioni confidenziali, i poliziotti hanno individuato i ladri allontanarsi a piedi con le ruote ed entrare nel civico 17 di via Albanese Ruffo. Quando sono arrivati per effettuare un controllo,  hanno trovato le porte spalancate e le luci accese, oltre alle quattro ruote appoggiate nella stanza da letto. Non c’era traccia dei malviventi. Convinti che sarebbero ritornati, gli operatori del 113 si sono appostati a 10 metri dall’ingresso dell’abitazione.

Dopo alcuni minuti, a bordo di una Lancia Y bianca, sono giunti sul posto i due malfattori. I poliziotti hanno atteso che entrassero in casa e alcuni minuti dopo hanno suonato al campanello. Uno dei due è sceso ad aprire e senza che gli agenti dicessero nulla, ha anticipato che abitava lì e che non aveva fatto niente.

Dopo un primo sopralluogo all’interno dell’abitazione, gli operatori del 113 hanno perquisito l’autovettura della madre utilizzata dal ragazzo,  scorgendo tracce di unto a ridosso della maniglia, la mancanza del ruotino di scorta (corrispondente a quello montato sulla Ford Escort) e del cacciavite in dotazione di serie.

Nel frattempo le volanti avvertivano il proprietario vittima del furto, che, recatosi presso il civico 17 di via Albanese Ruffo, riconosceva le ruote dell’auto. I due sono stati arrestati. Il minore trasferito presso il carcere di prima accoglienza “Fornelli” di Bari e l’auto del 28enne è stata sequestrata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento