Violano 'coprifuoco' e svaligiano mobilificio: bloccati in auto e arrestati "agricoltori" ladri, uno aveva evaso i domiciliari

Il colpo ieri sera, a Manfredonia. I militari hanno sorpreso e arrestato tre uomini, tutti di nazionalità rumena, e recuperato l'intera refurtiva. Per i responsabili, oltre alla misura cautelare, scatterà anche l’avviso orale

Immagine di repertorio

Nonostante il ‘coprifuoco’ imposto dalle restrizioni da Covid-19 Coronavirus, tre pregiudicati hanno pensato bene di svaligiare un mobilificio a Manfredonia. Pregiudicati, sono stati sorpresi e arrestati dai carabinieri di Manfredonia, che poco dopo la mezzanotte hanno intercettato l'auto e recuperato la refurtiva, assicurando alla giustizia tre ‘agricoltori’.

I militari, che nel corso dei giorni precedenti avevano avuto notizie circa la presenza di soggetti probabilmente dediti a furti, si sono posizionati nell’area di interesse e hanno atteso la mossa falsa dei malviventi. Infatti, poco dopo aver commesso il furto, i ladri sono stati beccati nell’area industriale a bordo di un’autovettura e, dopo un iniziale ma vano tentativo di fuga, sono stati bloccati.

All’interno dell’auto è stato rinvenuto materiale oggetto di furto, perpetrato pochi minuti prima in danno di un noto mobilificio della città sipontina: piani cottura, oggetti d’arredamento, avvitatori ed elettrodomestici, il bottino dei tre. All’interno dell’auto i militari hanno rinvenuto anche un passamontagna e arnesi da scasso.

Gli accertamenti effettuati nell’immediatezza dell'accaduto, hanno consentito agli inquirenti di venire a conoscenza di un ulteriore ma fondamentale dato, ovvero che uno dei tre soggetti risultava già sottoposto a misure detentive ma, incurante delle limitazioni imposte dal giudice e di quelle inerenti il Coronavirus, si trovava insieme agli altri per commettere un ulteriore e grave reato.

L’attività condotta dai militari ha permesso di assicurare alla giustizia tre soggetti di nazionalità romena, due di loro classe 1987 e uno del 1983, con precedenti specifici. Il materiale rubato è stato subito restituito alla vittima del reato, mentre l’autovettura, il passamontagna e gli arnesi da scasso sono stati sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei confronti dei tre, nel frattempo collocati agli arresti domiciliari, verrà richiesta anche la misura di prevenzione dell’avviso orale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento