Cronaca Centro - Stazione / Via Piave

Sorpresi con le mani nel sacco mentre ripuliscono 'kebaberia': tra gli arrestati un 16enne

Il furto è stato sventato solo grazie al tempestivo intervento dei carabinieri che hanno arrestato i quattro uomini in flagranza di reato. Incasso e merce asportata sono stati restituiti al proprietario

Sorpresi e arrestati dai carabinieri mentre tentano di svaligiare un esercizio commerciale. E’ accaduto al Quartiere Ferrovia di Foggia, nell’ambito di un servizio notturno di controllo del territorio ad opera dei carabinieri, al fine di contrastare il degrado della zona, segnato da reati predatori compiuti prevalentemente da cittadini extracomunitari.

Si tratta di quattro persone sorprese mentre tentano di svaligiare un negozio di kebab sito in via Piave. Ad allertare i militari è stata una telefonata giunta alla centrale operativa del 112 per segnalare la presenza di quattro “individui sospetti” intenti ad armeggiare nei pressi dell’attività commerciali. Immediatamente sono state inviate sul posto due pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia cittadina, che hanno individuato e arrestato in flagranza di reato i quattro.

Si tratta di Simbad Abas, di Foggia di 22 anni, Ardit Termaku, albanese 26enne, Marian Bogdan Boceanu, rumeno di 20 e un minorenne, di appena 16 anni: dopo aver sfondato la vetrata d’ingresso del locale e forzato la serratura, i quattro sono stati pizzicati mentre erano ancora intenti ad asportare tutto quanto si potesse arraffare, compreso il fondo cassa. In un borsone era già stata riposta parte della refurtiva, mentre addosso a uno dei quattro è stato recuperato il contante. Il tutto è stato successivamente restituito al proprietario.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi con le mani nel sacco mentre ripuliscono 'kebaberia': tra gli arrestati un 16enne

FoggiaToday è in caricamento