Rubano grondaie in rame dal Dipartimento di Economia UniFg, ma arriva la polizia: sorpresi e arrestati

Si tratta di Kristian Todorov, classe 1991, e Iliyan Petrov Venchov, classe 1985, entrambi bulgari. I due sono stati sorpresi in flagranza di reato, in via Caggese

Il Dipartimento di Economia - UniFg

Dovranno rispondere del furto aggravato di grondaie in rame di pertinenza dell'Università di Foggia, i due uomini arrestati nella giornata di ieri, dagli agenti della Sezione Volanti della questura di Foggia. 

Si tratta di Kristian Todorov, classe 1991, e Iliyan Petrov Venchov, classe 1985, entrambi bulgari. I due sono stati sorpresi subito dopo la mezzanotte, durante il servizio di controllo del territorio, in via Romolo Caggese. Gli agenti hanno notato all’incrocio con via Galliani, proprio vicino alla sede del Dipartimento di Economia, due individui, di cui uno claudicante, con una grondaia fra le mani; l’altro uomo invece è stato visto mentre armeggiava con un lungo palo vicino un’altra grondaia.

Entrambi sono stati subito fermati ed identificati. Il primo era già conosciuto agli agenti perché resosi responsabile di reati analoghi. Da un controllo ulteriore dei luoghi, è stato rinvenuto e sequestrato un cacciavite utilizzato molto probabilmente per smontare le grondaie, mentre le grondaie recuperate sono state restituite al custode dell’immobile. Entrambi dopo le formalità di rito venivano  tratti in arresto e tradotti presso la locale Casa Circondariale a disposizione all’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento