Arrestati 23enne e 33enne: rubavano cavi in rame all'altezza di Borgo Cervaro

Due persone, entrambe pregiudicate, di 23 e 33 anni, sono state arrestate e sottoposte ai domiciliari. Recuperati 50 metri di cavi appena tranciati

Immagine di repertorio

Sorpresi e arrestati mentre rubavano cavi in rame sulla linea ferroviaria dell'Alta Capacità Foggia-Benevento,all'altezza di Borgo Cervaro.

E' quanto scoperto dagli agenti della Polizia Ferroviaria, nell’ambito di una vasta e pianificata attività di prevenzione e repressione di furti di cavi in rame ai danni di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia. L'attività, coordinata dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia, la Basilicata e il Molise, ha portato gli agenti della polfer di Foggia ad effettuare un servizio mirato di controllo al nuovo impianto della linea Foggia-Benevento, dove si erano verificati alcuni furti di cavi di rame.

Sul posto, gli agenti hanno individuato e arrestato due persone, entrambe pregiudicate e rispettivamente di 33 e 23 anni. I due, dopo aver tagliato e occultato in un furgone bianco alcuni metri di cavi in rame che alimentano la linea ferroviaria, hanno tentato di fuggire ma sono stati prontamente bloccati dagli operatori. All’interno del mezzo - un furgoncino Fiat Scudo - sono stati recuperati 50 metri di cavi in uso all’azienda appaltatrice dei lavori di rifacimento, successivamente riconsegnati agli aventi diritto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E' importante sottolineare – fanno sapere dalla questura – che anche se il quantitativo di rame asportato potrebbe sembrare esiguo, ciò comunque arreca pregiudizio per la regolare circolazione dei treni comportando ritardi che si ripercuotono molto negativamente sugli utenti”. Terminate le incombenze di rito, la polizia ha poi provveduto a porre sottosequestro il furgoncino e gli arnesi utilizzati per tranciare i cavi. I due arrestati, invece, sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento