rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Raffica di arresti nel Foggiano: beccati ladri in un'azienda e in chiesa, rapinatori e furbetti del reddito di cittadinanza

Nel calderone degli ultimi controlli ad ‘Alto impatto’, messi a segno nel Foggiano, non mancano i ‘furbetti’ del reddito di cittadinanza, ben 14. Il dettaglio delle attività

Furti in una azienda agricola e perfino all’interno del Santuario di San Pio; arresti per spaccio e detenzione di droga e anche per rapina. Ma nel calderone degli ultimi controlli ad ‘Alto impatto’, messi a segno nel Foggiano, non mancano i ‘furbetti’ del reddito di cittadinanza (ben 14).

Nel dettaglio delle attività, gli agenti delle ‘Volanti’ hanno arrestato, a Foggia, due uomini rispettivamente di 46 anni e di 30 anni, sorpresi nel commettere un furto ai danni di una azienda agricola, mentre i colleghi della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di carcerazione alla pena di 4 anni e 6 mesi di reclusione, un 35enne per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Sempre in città, i carabinieri hanno arrestato per resistenza, ricettazione e riciclaggio un uomo di 28 anni, bloccato dopo un lungo inseguimento, alla guida di una autovettura che presentava il numero di telaio contraffatto e le targhe appartenenti ad un altro veicolo oggetto di furto. Nello stesso contesto territoriale, i militari hanno arrestato anche un uomo di 54 anni per cessione di sostanza stupefacente del tipo eroina. Il provvedimento giudiziario è stato emesso all’esito dell’attività investigativa condotta sotto la direzione della Procura di Foggia, il cui procedimento è originato dall’intervento dei militari che, durante l’attività del controllo del territorio, insospettiti da un gesto improvviso dell’uomo, hanno recuperato una pistola con 8 munizioni.

Furto nel Santuario di San Pio, a San Giovanni Rotondo, dove i carabinieri hanno arrestato  un 50enne sorpreso ad asportare, all’interno della chiesa, il denaro contenuto nelle cassette per le offerte dei fedeli, utilizzando uno strumento costruito a tale scopo. Sono 14, invece, le persone individuate dalla guardia di finanza nei comuni di Manfredonia, Vieste, Foggia, San Nicandro e Cerignola e accusate di percepire indebitamente il reddito di cittadinanza.

Infine, a Cerignola, gli agenti del commissariato cittadino hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare personale, due ragazzi di 22 e 27 anni, gravemente indiziati di aver consumato due rapine. Gli indagati, dopo aver finto interesse all’acquisto di prodotti commercializzati su siti internet, pattuivano incontri con la parte venditrice ma, al momento dello scambio, si appropriavano con violenza della merce dileguandosi senza corrispondere il prezzo pattuito per l’acquisto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di arresti nel Foggiano: beccati ladri in un'azienda e in chiesa, rapinatori e furbetti del reddito di cittadinanza

FoggiaToday è in caricamento