Pianificavano furti nei caveau delle banche: tra gli arrestati, due guardie giurate

Operazione "Double Key" della polizia, all'alba di oggi: quattro le persone arrestate dagli agenti della squadra mobile di Foggia, mentre una quinta è ancora ricercata

Immagine di repertorio

Sgominata all'alba di oggi, una banda che, nei mesi scorsi, aveva pianificato - ma senza portarlo a termine -  un maxi furto all’interno del caveau della sede centrale di un istituto di credito, a Foggia, dove sono presenti più di 200 cassette di sicurezza.

Quattro le persone arrestate dagli agenti della squadra mobile. Una quinta persona, invece, è riuscita a sfuggire alla cattura, ma è attivamente ricercata dalla polizia. Tra gli arrestati, anche due guardie giurate: proprio queste ultime, secondo gli inquirenti, avrebbero fornito i duplicati delle chiavi della banca e del caveau. Da questo dettaglio, infatti, il nome dell’operazione di polizia: “Double Key”. La banda è accusata, inoltre, di aver rapinato un camion che trasportava fitofarmaci nel Foggiano, episodio dal quale ha preso le mosse l’intera indagine. I dettagli dell'operazione nel corso della mattinata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento