Cronaca

Furti presso le abitazioni in costruzione e all’Ipercoop di Foggia: sette arresti

I furti sono avvenuti in un cantiere di Accadia e alla periferia di Foggia. Tra gli arrestati tre foggiani e un pakistano residente a Manfredonia. Romeni gli arrestati per il furto all'Ipercoop

Sono finiti agli arresti domiciliari i quattro soggetti arrestati dai carabinieri del comando provinciale di Foggia in due distinte operazioni, per i furti compiuti presso un cantiere di Accadia e uno situato alla periferia del capoluogo dauno.

Nella prima operazione, D.H., cittadino pakistano residente a Manfredonia, e P.G., foggiano di anni 39 sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, sono stati sorpresi ad Accadia mentre asportavano pannelli e tubi in rame da alcune abitazioni ancora in costruzione.

I due, alla vista dei militari, si sono dati alla fuga ciascuno a bordo della propria autovettura sulle quali avevano caricato la refurtiva, imboccando due opposti sensi di marcia. Per questo motivo si richiedeva l’intervento di altre pattuglie, che fortunatamente riuscivano a bloccare entrambe.

Nella seconda operazione P.L. di anni 26 e S.A. di 19, sono stati sorpresi da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile mentre asportavano materiale ferroso, tra cui ringhiere, tubi e maniglie di porte, da alcune abitazioni ancora in fase di costruzione alla periferia di Foggia.

Sono romeni e senza fissa dimora, invece, i tre soggetti - un ragazzo di 21 anni e due donne di 48 e 32 anni - sorpresi dagli addetti alla vigilanza mentre asportavano cosmetici per un valore di 250 euro presso l’Ipercoop de ‘La Mongolfiera’ e arrestati. I tre, dopo aver rimosso i dispositivi antitaccheggio, avevano occultato i prodotti all’interno delle loro borse, tentando di superare le casse pagando pochissima merce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti presso le abitazioni in costruzione e all’Ipercoop di Foggia: sette arresti

FoggiaToday è in caricamento