Usano le maniere forti per estorcere spiaggia: arrestati i titolari di un camping

E’ quanto scoperto dai carabinieri a Peschici, dove era in corso la “guerriglia” tra i gestori di due camping. Ai domiciliari tre fratelli

Pretendevano la cessione di 40 metri di spiaggia da parte del titolare del camping confinante. E per estorcere la battigia da annettere al proprio stabilimento balneare non hanno risparmiato minacce - neanche tanto velate - e scontri fisici. E’ quanto scoperto dai carabinieri a Peschici, dove era in corso la “guerriglia” tra i gestori di due camping sul Gargano. La vittima aveva avuto regolare concessione del tratto di spiaggia, ma i titolari del confinante camping 'volevano appropriarsene. Così, per tre fratelli sono state eseguite altrettante ordinanze di custodia cautelare per il reato di tentata estorsione aggravata.

I fatti risalgono alla scorsa estate, quando i tre imprenditori turistici, in più occasioni, hanno minacciato ed usato violenza nei confronti di un imprenditore concorrente, al fine di estorcere a quest’ultimo l’assenso all’utilizzo di un tratto di spiaggia di circa 40 metri, in concessione alla vittima. L’episodio più grave risale al 3 agosto, quando i tre fratelli - rispettivamente di 43, 32 e 48 anni - hanno prima minacciato e poi aggredito fisicamente l’operatore turistico confinante, provocandogli numerose contusioni, escoriazioni e ferite. I tre imprenditori sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento